Pollegioni (FdI): “Se Seri vuole difendere il Santa Croce smetta di sostenere l’inutile ospedale unico”

“Un consiglio comunale, quello di ieri – spiega Stefano Pollegioni, coordinatore direttivo FDI-AN Fano – che decreta senza dubbio la chiusura dell’ospedale Santa Croce.

Seri , agli ordini del PD,  contribuisce ad aprire il portello del cavallo di troia e così  far scendere gli uomini di quella sinistra  intenta a distruggere la nostra sanità.

L’insistenza, di ieri, di presentare di nuovo all’area vasta il sito di Chiaruccia   addirittura con  l’appoggio del PD Locale, cosa molto strana,    delinea la trama di un  film dell’orrore con un copione, recitato, che ormai ha sapore di una  vera presa in giro nei confronti dei  cittadini .

Sindaco Seri ormai abbiamo ben capito  la trama  di questo film le cui puntate stanno giungendo al finale . Il Presidente della regione Ceriscioli,  che da tempo ha escluso il sito di Chiaruccia,   sa benissimo che il Sindaco di Pesaro Ricci non voterà  la variante per Fosso Sejore e tutto alla fine evolverà a Muraglia  sito da sempre ambito da Ricci e dallo stesso Presidente della Regione  in barba ai fanesi.

Seri, insistendo con Chiaruccia, pensa di  salvare la faccia, ma ormai è troppo tardi,  perché sa  bene che essere a favore  di un nuovo ospedale unico significa non farlo a Fano e far chiudere il Santa Croce. Intanto il Consigliere Regionale Minardi, presente in qualità di consigliere comunale,  dirige con il suo silenzio la situazione .

Ora se Seri veramente vuole difendere il Santa Croce e la sanità fanese smetta  di sostenere l’inutile ospedale unico, perché questo sarà un danno per tutta la provincia e chissà se sarà mai costruito, dimostri, invece, la capacità di dir basta a questa farsa e  dir basta a questo PD che ci sta togliendo il diritto di curarci   e abbia il coraggio  di combattere per la sua città, valorizzando l’esistente,   anche a costo di doversi fare da parte  .

Sicuramente gli renderebbe onore  e recupererebbe la sua dignità  nei confronti di tutta la città .

Ai cittadini fanesi lancio un appello: sia chiaro l’Ospedale Santa Croce una volta smantellato non tornerà più  quindi usciamo dalle nostre tane e facciamoci sentire.  L’unione fa la forza  e solo così possiamo sperare di fermare questo scempio”.

 

Condividi:
Copyright © 2016 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.