Baldelli e Pollegioni (FdI): “Chiuse Polizia postale provinciale, responsabilità politica tutta del Pd”

Sulla chiusura della Polizia Postale interviene Fratelli d’Italia con il segretario provinciale Antonio Baldelli e il responsabile provinciale per la sicurezza Stefano Pollegioni.

Tuona Baldelli: “Il governo a guida Pd, che ogni anno spalanca le porte a centinaia di migliaia di immigrati senza alcun controllo e investe oltre 4 miliardi di euro per accogliere immigrati che si rivelano per la maggior parte clandestini, visto che solo una minima percentuale risulta avere diritto alla protezione internazionale, sta decimando l’organico delle forze di polizia presenti nella nostra Provincia. Insomma, il governo sta cancellando la sicurezza delle nostre città, mentre i sindaci di Pesaro e Fano, della stessa maggioranza politica del governo Gentiloni-Renzi, assistono silenti e complici! Tra i 60 uffici di Polizia Postale che saranno chiusi è annoverato infatti anche quello di Pesaro: si attende solo il provvedimento annunciato dal governo per il prossimo giugno. Eppure sempre più numerosi sono i reati commessi con frodi informatiche e dunque servirebbe il potenziamento non certo lo smantellamento della Polizia postale”.

Prosegue Pollegioni: “I cittadini invocano maggiore sicurezza, ogni giorno assistiamo impotenti a centinaia di reati predatori, nei talk show si torna a parlare di certezza della pena e di legittima difesa ma poi ci si scontra con un Governo di sinistra che lascia campo libero ai criminali, depotenziando le forze di polizia con tagli indiscriminati, personale ridotto all’osso, mancanza di mezzi. Anche nella nostra provincia abbiamo dovuto purtroppo assistere all’accorpamentodella Polizia Stradale di Fano e presto assisteremo alla chiusura del reparto specializzato della Polizia Postale provinciale. 

La chiusura della Sezione di Polizia Postale è una grave perdita per i cittadini della Provincia di Pesaro perché è l’unico Reparto provinciale esistente, con personale altamente specializzato per le indagini sul Web. Un punto di riferimento unico e indispensabile per i cittadini da PSassocorvaro fino a Pesaro, passando per Urbania e Pergola. Per questo è evidente che simile provvedimento produrrà un grave danno alla nostra Comunità provinciale.

Già nel gennaio 2015 Fratelli d’Italia si è interessato della questione, inviando una lettera aperta al  Prefetto di Pesaro Urbino e al Ministro dell’Interno per scongiurare la chiusura di un presidio di polizia così importante. Purtroppo la lettera ad oggi è ancora rimasta senza risposta .

A tal punto ci chiediamo anche dove sono i Parlamentari del PD eletti in questa provincia e che appartengono alla maggioranza al governo?  Perché il Sindaco di Pesaro Ricci, Vice Presidente Nazionale del Pd, non è intervenuto e non ha bloccato la chiusura? Forse è troppo impegnato ei talk show e non si accorge di ciò che accade a Pesaro! Non ci rimane che attendere le elezioni per mandare a casa questa sinistra e i parlamentari del Pd eletti nella nostra Provincia, da Marchetti alla Fabbri sino alla Morani”.

 

 

 

 

Foto: blogsicilia.it

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2017 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.