Alma, derby senza vincitori né vinti

A cura della redazione sportiva – Termina in parità, con un goal per parte, il derby tra Maceratese e Alma Juventus Fano; valido per la 26a giornata del girone B di Lega Pro.

Parte forte il forte il Fano, ospite della Maceratese, che al 13’ del primo tempo trova il vantaggio con Gbbiadini che, su una punizione dai 25 metri, scarica un sinistro che sorprende Forte e si infila all’incrocio dei pali. La Maceratese prova la reazione, alzando il ritmo, ma il Fano, bravo, dove non riesce con le buone ci va con le cattive pur di fermare le offensive dei padroni di casa. Primo tempo molto nervoso e fisico con l’arbitro costretto ad ammonire quattro giocatori, i tre fanesi Zigrossi, Gualdi e Gabbianelli e nel finale giallo per Perna della Maceratese.

Il secondo tempo riparte come era finito il primo, la Maceratese prova a ristabilire le distanze ma il Fano ci mette il fisico in ogni azione, tant’è che dopo appena 10 minuti un altro giallo per i granata, ai danni di Lannini. Il pareggio dei padroni di casa arriva al 66’, corner per la Maceratese, stacca di testa Gattari, Andrenacci respinge ma l’azione prosegue, palla che arriva a Franchi il quale serve in mezzo proprio per Gattari che, di prima intenzione col mancino, batte il portiere del Fano, ed è 1-1. Secondo tempo che prosegue a favore del fisico e del nervosismo, al 78’ espulso dalla panchna Torta, del Fano, per proteste. Il Match termina con altri quattro ammoniti, due per parte, Ferrani e Germinale per il Fano, Franchini e Malaccari per la Maceratese.

Il Fano trova il secondo risultato utile consecutivo; un punto, tutto sommato, buono che arriva contro una squadra superiore, sulla carta, e che permette ai granata di non allontanarsi troppo dalla zona Play-out.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2017 - Oltrefano.it Redazione

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.