Fano, dalla Regione 180mila euro per piste ciclabili zona Trave-Poderino

Il Vice Presidente del Consiglio regionale delle Marche, Renato Claudio Minardi: “Interventi su piste ciclabili a favore di una mobilità alternativa ricca di benefici per la salute e per l’ambiente”

Dalla Regione Marche 180 mila euro per le piste ciclabili nella zona Trave-Poderino a Fano che vanno a prolungare quella già esistente da Fenile al centro della città.

E’ stata approvata, nei giorni scorsi, la delibera che finanzia il 50% del progetto presentato dal Comune di Fano per un importo lavori complessivo di 360 mila euro.

A darne notizia il vice Presidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche, Renato Claudio Minardi: “I tratti riconnettono una pista ciclabile importante che confluisce con il centro della città e mira a incentivare l’utilizzo dei mezzi a basso impatto ambientale, sviluppando una mobilità alternativa a quella veicolare con effettivi miglioramenti per la qualità della vita e dell’ambiente”.

Il progetto presentato dal Comune di Fano prevede diversi interventi, nella zona Trave – Poderino, alcuni  nuovi e altri di riqualificazione, orientati a connettere percorsi ciclabili già esistenti al fine di garantire continuità del percorso ciclabile e la sicurezza dei ciclisti e dei pedoni.

In particolare, il contributo erogato dalla Regione Marche andrà a finanziare: la realizzazione di un nuovo percorso ciclabile in via Fornace, tra Fenile e centro città, la realizzazione di un nuovo percorso ciclabile in via Giustizia e la riqualificazione di quella esistente (dal cimitero centrale a via della Liscia) con protezione del percorso e attraversamenti rialzati. Poi ancora, la messa in sicurezza per la circolazione ciclo pedonale lungo la via Trave e la realizzazione di altri tratti tra la strada Interquartieri e il Polo scolastico Nuti nel quartiere Poderino.

“Una garanzia per la sicurezza dei bambini nei percorsi per andare a scuola” afferma il vice Presidente Minardi che conclude: “La realizzazione delle piste ciclabili è un obiettivo strategico della Regione Marche come dimostrano la ciclovia Adriatica “Trieste-Santa Maria di Leuca” e le trasversali di vallata. Il finanziamento si aggiunge alle somme già assegnate di 1 milione e 500 mila euro per la realizzazione del primo stralcio della pista ciclabile “Fano-Senigallia”.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2019 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.