Udc Fano: via Brigata Messina dimenticata
“Dopo via  Del Metauro, via Della Colonna, via Del Fiume, bisognose di essere messe in sicurezza, a causa del notevole passaggio di auto che non rispettano la velocità, oggi l’UDC con il sottoscritto risponde alla chiamata di alcuni residenti in via Brigata Messina a Centinarola di Fano.
Purtroppo, sul posto, ho potuto verificare – dichiara Pollegioni – che anche questa via comunale, stretta e a doppio senso di marcia, percorsa anche da mezzi pesanti, è pericolosissima e bisognosa di interventi per far sì che le auto rallentino la velocità per salvaguardare l’incolumità dei residenti.
In quel tratto stradale esistono abitazioni che hanno le loro pertinenze proprio sulla strada e i rischi sono sempre dietro l’angolo; lo stesso vale per ciclisti, pedoni e bambini che la percorrono.
Proprio in questi giorni, a causa dello stretto percorso, si è verificato un incidente che poteva avere gravi conseguenze.
Come ho già rilevato in altre vie simili seppur segnalate anche con dimostrazioni di protesta, da parte dei residenti, oggi nulla è stato fatto. I cittadini del luogo si dichiarano, e ne hanno ragione, eterni dimenticati.
Via Brigata Messina è un percorso stradale che collega le Frazioni di Centinarola con Carignano e la strada provinciale 45 che costeggia l’abitato del Fenile, fino a  raggiungere molte altre zone dell’entroterra. E’ chiaro che diventa una percorrenza ambita anche per chi deve arrivare nei luoghi di lavoro e per questo sarebbe stato urgente intervenire, invece il silenzio ha fatto da padrone.
Anche in questo caso, prevedere almeno dei dossi di rallentamento con sopra gli attraversamenti pedonali e dei segnalatori luminosi che richiamano, chi è alla guida di autovetture, a rallentare, sarebbe stata già una soluzione.
Un’altra testimonianza di disattenzione nei confronti dei cittadini su situazioni, come queste, ove incombe un pericolo evidente che si potrebbe affrontare con interventi veloci e poco costosi.
Siamo in periodo pre-elettorale per cui posso solo assicurare ai cittadini di via Brigata Messina, ma anche di tante altre zone della città, che è imminente il tempo del cambiamento, in cui l’ascolto sarà il punto centrale di ogni progetto e anche questo caso  non verrà trascurato”, dichiara Stefano Pollegioni, Segretario UDC Fano. 
Condividi:
Copyright © 2024 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.